[ 8 Gennaio 2020 by soagrosuperutente 0 Comments ]

Corso sicurezza – preposti

Formazione per  preposti per la sicurezza
CORSO SICUREZZA - PREPOSTI

QUANDO PARTIAMO

Il corso si terrà online via Zoom.

Durata 8 ore. Date: 02 febbraio 2022 dalle 14.00 alle 18.00 e 16 febbraio dalle 14.00 alle 18.00.  

PER CHI

Il corso è rivolto ai Responsabili di funzione, servizio, area o settore, ai capireparto, capisquadra, capisala, capiturno, capocantieri etc., e più in generale a tutti coloro che ricadono nel ruolo di preposto, con o senza investitura formale (quindi anche di fatto), in quanto in posizione di preminenza rispetto ad altri lavoratori, così da poter impartire ordini, istruzioni o direttive nel lavoro da eseguire.

Destinatari attività formativa: Imprenditori agricoli (art. 2135 Codice Civile), coadiuvanti, partecipi familiari (art. 230 Codice Civile) e dipendenti agricoli di aziende agricole con almeno una UTE nel territorio regionale del Veneto.

COSA IMPAREREMO

Il corso si propone di fornire la formazione ai responsabili che devono organizzare o sovrintendere l’attività dei lavoratori e necessitano quindi di una formazione specifica che li metta in condizione di poter comprendere adeguatamente il proprio ruolo, i propri obblighi e responsabilità in materia di salute e sicurezza del lavoro. Saranno affrontate tematiche come la valutazione dei rischi dell’azienda, l’individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione, le modalità di esercizio della funzione di controllo dell’osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione. 

CON CHI

SILVIA ZANOTTO

La docente è esperta in materia di salute e sicurezza sul lavoro con pluriennale esperienza nella formazione per l’uso in sicurezza di macchine ed attrezzature, quali carrelli elevatori semoventi, macchine movimento terra, piattaforme elevatrici, gru a ponte (industria e porti) e su autocarro, sollevatori telescopici, trattori agricoli e forestali. Sarà in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici in materia di salute e sicurezza sul lavoro, sia di carattere teorico che pratico, con esempi tratti dall’esperienza lavorativa.  

 

Intervento finanziato da REGIONE VENETO – PSR 2014/2020 – DGR n.1941/2019 MIS. 1.2.1. Focus Area 2A con domanda 4515740.

ISCRIVITI

    [ 14 Settembre 2018 by soagrosuperutente 0 Comments ]

    Corso sicurezza – lavoratori stagionali

    Formazione per lavoratori stagionali parte generale e parte specifica rischio medio
    CORSO SICUREZZA – LAVORATORI STAGIONALI

    QUANDO INIZIAMO  

    Il corso si terrà online via Zoom.

    Durata 12 ore. Date: 02 dicembre e 03 dicembre + 12 gennaio e 19 gennaio dalle 15.00 alle 18.00.

    PER CHI

    Il corso è rivolto a tutti i lavoratori stagionali del settore agroalimentare che non hanno ancora effettuato la formazione obbligatoria per poter operare senza correre rischi per la propria salute e sicurezza.  

    Destinatari attività formativa: Imprenditori agricoli (art. 2135 Codice Civile), coadiuvanti, partecipi familiari (art. 230 Codice Civile) e dipendenti agricoli di aziende agricole con almeno una UTE nel territorio regionale del Veneto.

    COSA IMPAREREMO

    Il corso sicurezza affronta le seguenti tematiche: definizione di rischio, danno, prevenzione, protezione; l’organizzazione della prevenzione aziendale, i diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza in materia di sicurezza.  Nella masterclass apprenderai i rischi specifici collegati all’attività lavorativa e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore agroalimentare.

    CON CHI

    SILVIA ZANOTTO

    La docente è esperta in materia di salute e sicurezza sul lavoro con pluriennale esperienza nella formazione per l’uso in sicurezza di macchine ed attrezzature, quali carrelli elevatori semoventi, macchine movimento terra, piattaforme elevatrici, gru a ponte (industria e porti) e su autocarro, sollevatori telescopici, trattori agricoli e forestali. Sarà in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici in materia di salute e sicurezza sul lavoro, sia di carattere teorico che pratico, con esempi tratti dall’esperienza lavorativa.  

     

    Intervento finanziato da REGIONE VENETO – PSR 2014/2020 – DGR n.1941/2019 MIS. 1.2.1. Focus Area 2A con domanda 4515740.

    ISCRIVITI

      [ 13 Settembre 2018 by soagrosuperutente 0 Comments ]

      Corso sicurezza – rischio elevato

      Corso sicurezza per lavoratori del settore agricolo a rischio elevato (16 ore)
      CORSO SICUREZZA – RISCHIO ELEVATO

      QUANDO PARTIAMO

      Il corso si terrà online via Zoom.

      Durata 16 ore. Date: 14 gennaio dalle 10.00 alle 13.00, 21 gennaio dalle 10.00 alle 13.00.

      PER CHI 

      Il corso è rivolto a tutti i lavoratori del settore agroalimentare che non hanno ancora effettuato la formazione obbligatoria per poter operare senza correre rischi per la propria salute e sicurezza. 

      Destinatari attività formativa: Imprenditori agricoli (art. 2135 Codice Civile), coadiuvanti, partecipi familiari (art. 230 Codice Civile) e dipendenti agricoli di aziende agricole con almeno una UTE nel territorio regionale del Veneto.

      COSA IMPAREREMO

      Il corso sicurezza a rischio elevato affronta le seguenti tematiche: definizione di rischio, danno, prevenzione, protezione; l’organizzazione della prevenzione aziendale, i diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza in materia di sicurezza. 
      Nella masterclass apprenderai i rischi specifici collegati all’attività lavorativa e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore agroalimentare.  

      CON CHI

      SILVIA ZANOTTO

      La docente è esperta in materia di salute e sicurezza sul lavoro con pluriennale esperienza nella formazione per l’uso in sicurezza di macchine ed attrezzature, quali carrelli elevatori semoventi, macchine movimento terra, piattaforme elevatrici, gru a ponte (industria e porti) e su autocarro, sollevatori telescopici, trattori agricoli e forestali. Sarà in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici in materia di salute e sicurezza sul lavoro, sia di carattere teorico che pratico, con esempi tratti dall’esperienza lavorativa.  

       

      Intervento finanziato da REGIONE VENETO – PSR 2014/2020 – DGR n.1941/2019 MIS. 1.2.1. Focus Area 2A con domanda 4515740.

      ISCRIVITI

        [ 13 Settembre 2018 by soagrosuperutente 0 Comments ]

        Primo soccorso – parte teorica

        Corso teorico per addetti al primo soccorso
        PRIMO SOCCORSO – PARTE TEORICA

        QUANDO PARTIREMO  

        Il corso si terrà online via Zoom.

        Durata 6 ore. Date 29 novembre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00 .

        PER CHI

        Il corso è rivolto Il corso è rivolto agli Addetti al Primo Soccorso di Aziende del Gruppo A e nello specifico alle Aziende o unità produttive del comparto agricoltura con più di 5 lavoratori. Al termine della masterclass Irecoop Veneto, Ente di formazione accreditato dalla Regione Veneto e certificato ISO 9001:2000, rilascia l’attestato di partecipazione.  

        Destinatari attività formativa: Imprenditori agricoli (art. 2135 Codice Civile), coadiuvanti, partecipi familiari (art. 230 Codice Civile) e dipendenti agricoli di aziende agricole con almeno una UTE nel territorio regionale del Veneto.

        COSA IMPAREREMO

        Nella masterclass imparerai a riconoscere e gestire l’emergenza sanitaria, come allertare il sistema di soccorso e come attuare gli interventi di primo soccorso; acquisirai conoscenze sui traumi in ambiente di lavoro e sulle principali patologie specifiche in ambiente di lavoro. 
        Durante il corso saranno trattate anche le procedure per gli addetti al Primo Soccorso per la gestione del rischio da COVID-19, necessarie per salvaguardare dal rischio di contagioda COVID 19 sia l’addetto all’emergenza che interviene, sia chi ha accusato il malore o l’infortunio. Tali procedure derivano sia dalle precauzioni medico-sanitarie conseguenti alle caratteristiche specifiche del Coronavirus SARS-CoV-2 che dalle indicazioni reperibili nella letteratura, tra le quali le “Linee Guida di European Resuscitation Council per la Rianimazione Cardiopolmonare durante la pandemia COVID-19”. 

        CON CHI

        STEFANIA FRANCHINI

        Dott.ssa Stefania Franchini: laureata in medicina e chirurgia ha una pluriennale esperienza come docente di primo soccorso .

         

        Intervento finanziato da REGIONE VENETO – PSR 2014/2020 – DGR n.1941/2019 MIS. 1.2.1. Focus Area 2A con domanda 4515740.

        ISCRIVITI